Sport nelle carceri: gli appuntamenti sul territorio

Prosegue l’impegno dell’Uisp per le persone detenute nelle carceri italiane: molte iniziative di sport sociale sono in programma in questi giorni, per unire il dentro e il fuori e portare anche l’interno degli istituti penitenziari a far parte delle nostre città.

Vivicittà-Porte aperte, che porta la corsa Uisp all’interno delle mura di carceri e istituti minorili italiani, domenica 7 maggio alle 14 entrerà nella Casa circondariale maschile di Cassino. 60 detenuti e circa 20 esterni si cimenteranno nella corsa non competitiva di 5 chilometri, che si snoderà in cinque giri lungo il perimetro interno del carcere. Tra i partecipanti esterni ci sarà un gruppo dell’Associazione italiana arbitri, sezione di Cassino, e un gruppo del CUS Cassino. Prenderà parte alla giornata di festa anche il presidente del CONI regionale Riccardo Viola. Al termine della gara verranno premiati i cinque migliori tempi e verrà offerto un rinfresco.

Per il calendario di Vivicittà-Porte aperte clicca qui

L’Uisp Campania ha organizzato giovedì 4 e venerdì 5 maggio due giornate di sport e confronto tra detenuti e studenti di alcune scuole di Napoli. A promuoverla, per il secondo anno consecutivo, l’assessorato alla Scuola, in collaborazione con gli Istituti penitenziari di Poggioreale e Secondigliano, con il Garante per i detenuti della Regione Campania e con l’Unione italiana sport per tutti della regione. Il 4 maggio si è svolto un quadrangolare di calcetto all’interno del carcere di Poggioreale. Venerdì 5 maggio, invece, è stato il giorno del triangolare di calcio presso il carcere di Secondigliano. Ad essere coinvolti gli alunni dei licei statali Pansini, Villari e Margherita di Savoia.

Infine, martedì 2 maggio si sono svolte le finali del Torneo di pallavolo all’interno della casa circondariale di Sollicciano, nei reparti femminile e transessuali. Il torneo rientra tra le attività che da quest’anno Uisp Firenze sta coordinando all’interno del reparto femminile e portando avanti per l’intera annualità. Il torneo ha visto coinvolte le classi quinte di sei scuole superiori sul territorio fiorentino: circa 70 gli studenti presenti all’ultima giornata di gare. Il torneo ha avuto inizio il 21 febbraio e si è svolto quasi tutti i martedì presso il campo di pallavolo nell’area verde delle sezioni femminile e transessuali. Per l’articolo integrale clicca qui