Vivicittà 2017: il bilancio della 34° edizione su Radio 1 Rai

L’intervista a Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp: “Una festa intergenerazionale in cui hanno vinto dignità e rispetto”

 

Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp è intervenuto domenica 9 aprile alle 12.30 nella programmazione sportiva di Radio 1 Rai, comunicando la soddisfazione per la riuscita della 34° edizione di Vivicittà e i risultati della corsa.

ASCOLTA L’AUDIO

“La partenza è stata un’emozione come ogni anno – ha detto Manco – io ero a Reggio Emilia, da dove ho partecipato alla diretta Facebook con altre venti città da tutta Italia. C’è stata anche una grande partecipazione delle scuole, dando vita ad una festa intergenerazionale che ha occupato le piazze per sensibilizzare sul diritto alla pratica sportiva”.

“Quest’anno con la raccolta fondi costruiremo, insieme a Terre des hommes, un campetto sportivo a Qasr, nel nord del Libano, zona tra le più povere del paese e con pochissimi servizi. Qui vivono 360.000 profughi siriani, tra cui moltissimi bambini, con il nostro progetto cerchiamo di rispondere all’esigenza di normalità di questi bambini, garantendo uno spazio per far giocare insieme ragazzi libanesi, siriani e palestinesi. Vivicittà ha voluto lanciare un segnale di pace e convivenza in particolare con la manifestazione di Pozzallo, da cui è partito il fischio d’inizio: terra di accoglienza e di accesso dei migranti”.